i-Phone: la storia del prodotto realizzato da Apple

0
419
iphone-foto

i-Phone: la storia con tutti i modelli dal 2007 al 2020, nel post di Portale Tecnologia

Anche tu, almeno una volta, ti sarai chiesto: “Quando è uscito il primo i-Phone?“, “Quanti modelli sono stati prodotti?“.

A questa e a tutte le domande che ti sei fatto sull’i-Phone, troverai risposta in questa articolo perchè andremo assieme alla scoperta del prodotto realizzato da Apple con tutti i modelli dal 2007 al 2020.

Iniziamo quindi, aiutandoci con l’interessante post redatto da Computer World!

Il Primo iPhone

Il 9 gennaio 2007, Steve Jobs, CEO di Apple, ha presentato il primo iPhone.

Inizialmente venduto a $ 499 per un modello da 4 GB, e a $ 599 per la versione da 8 GB (con contratto biennale).

Aveva uno schermo da 3,5 pollici, una fotocamera da 2 megapixel e ha vinto premi per le nuove funzionalità multi-touch.

iPhone 3G

Il 9 giugno 2008, un anno dopo dalla vendita del primo iPhone, Apple ha lanciato l’iPhone 3G. Il nuovo modello poteva connettersi a reti 3G più veloci, includeva il GPS integrato, offriva più spazio di archiviazione ed era più economico. Venduto a $199 per il modello da 8 GB e a $ 299 per la versione da 16 GB, l’iPhone 3G era disponibile l’11 luglio e offriva ancora più servizi rispetto al modello precedente.

iPhone 3GS

L’iPhone 3GS è stato annunciato l’8 giugno del 2009 e rilasciato il 19 giugno. Il nuovo iPhone era due volte più veloce del suo predecessore e funzionava con iPhone 3.0. L’iPhone 3G S da 32 GB è stato venduto a $ 299; il modello da 16 GB costava $ 199 e il modello  da 8 GB per $ 99.

iPhone 4

L’iPhone 4 è stato messo in vendita il 24 giugno 2010 in contemporanea con il nuovo iOS 4, e ha segnato l’arrivo della videochat FaceTime. I prezzi sono rimasti invariati: $ 199 per un modello da 16 GB e $ 299 per la versione da 32 GB.

L’iPhone 4 è stato il primo ad essere dotato di uno schermo “Retina” ad alta risoluzione.

iPhone 4S

Apple ha presentato l’iPhone 4S il 4 ottobre 2011, poche settimane dopo che Steve Jobs si era dimesso a causa di problemi di salute. Questo nuovo modello è stato dotato di un processore dual-core (lo stesso utilizzato nell’iPad 2). Oltre ai soliti modelli da 16 GB e 32 GB, Apple ha anche presentato un 64 GB, versione venduta per $ 399

iPhone 5

L’iPhone 5, è stato il primo ad avere uno schermo di 4 pollici, è stato rilasciato il 21 settembre 2012. Il nuovo CEO, Tim Cook, lo definì come la più grande rivoluzione dell’iPhone dal primo modello lanciato nel 2007. I prezzi per i modelli da 16 GB, 32 GB e 64 GB sono rimasti invariati.

iPhone 5S e 5C

Il 10 settembre 2013, Tim Cook ha lanciato due iPhone: l’iPhone 5S di alto livello (in 3 colorazioni: oro, bianco e nero) e il colorato e meno costoso iPhone 5C. L’iPhone 5S ha ottenuto un SoC (sistema su chip) A7 a 64 bit più veloce, Touch ID e un nuovo processore di dati di movimento pubblicizzato come base per una migliore salute grazie ad app per il fitness. L’iPhone 5C parte da $ 99 per un modello da 16 GB; l’iPhone 5S ha un prezzo iniziale di $199 per un modello da 16 GB.

iPhone 6 e 6 Plus

Anche il 12 settembre 2014, Apple ha lanciato due iPhone: l’iPhone 6, che ha uno schermo da 4,7 pollici e l’iPhone 6 Plus, con un schermo da 5,5 pollici. Entrambi gli iPhone sono dotati di nuovi processori A8, che sono più veloci ed efficienti rispetto ai modelli dell’anno precedente. Entrambi hanno anche nuove fotocamere e sono predisposti per NFC per l’accesso alla nuova rete Apple Pay.

Sebbene l’iPhone 6 abbia lo stesso prezzo dell’iPhone 5S del 2013, il modello Plus costa $ 100 in più.

iPhone 6S e 6S Plus

Un anno dopo, escono gli iPhone 6S e 6S Plus che presentano innovazioni sostanziose rispetto ai modelli del 2014. Il 6S e il 6S plus hanno la nuova tecnologia 3D Touch, una fotocamera iSight da 12 megapixel potenziata in grado di riprendere video 4K e anche la fotocamera FaceTime da 5 megapixel è nuova e progettata per scattare selfie migliori.

Entrambi i telefoni funzionano con un chip A9 più veloce e sono disponibili in un nuovo colore per il 2015: oro rosa.

iPhone 7 e 7 Plus

L’iPhone 7 e 7 Plus assomigliano molto ai modelli 2015 ma con tre importanti differenze: Apple ha eliminato il jack audio, ha cambiato il pulsante home in un pulsante virtuale e ha aggiunto una configurazione a doppia fotocamera nel 7S.

La perdita del jack audio, una mossa alquanto controversa, significa che gli utenti dovranno fare affidamento sugli auricolari forniti da Apple o utilizzare le loro vecchie cuffie con l’adattatore incluso.

Entrambi i telefoni funzionano su un chip A10 Fusion quad-core e sono disponibili in due nuovi colori: nero antracite con finitura opaca e jet black super lucido.

Vengono rilasciati il 16 settembre 2016.

iPhone 8 e 8 Plus

Apple ha introdotto il 12 settembre 2017, l’iPhone 8 e 8 Plus con un nuovo involucro in vetro e alluminio, display Retina HD, chip A11 Bionic e ricarica wireless.

Gli altoparlanti stereo riprogettati sono più potenti del 25% e offrono bassi più profondi.

È dotato di una CPU a sei core, con due core ad alte prestazioni e quattro core ad alta efficienza, rispettivamente del 25% e del 70% più veloci del chip A10 Fusion.

I nuovi iPhone includono una GPU progettata da Apple che offre una grafica fino al 30% più veloce rispetto all’iPhone 7. Ogni modello è dotato di una fotocamera da 12 megapixel migliorata con un sensore più grande (e più veloce), un nuovo filtro colore, pixel più profondi e funzionalità per video 4K fino a 60 fps e slo-mo 1080p fino a 240 fps. ARKit in iOS 11 consente agli sviluppatori di creare giochi e app AR che offrono esperienze coinvolgenti e fluide.

Le variazioni di colore includono grigio siderale, argento e una nuova versione dell’oro.

I preordini iniziarono il 15 settembre, mentre le vendite nei negozi iniziarono il 22 settembre.

iPhone X

Per commemorare il primo decennio di vita di iPhone, Apple ha rilasciato il 3 novembre 2017, l’iPhone X (“dieci”). A partire da $999 per 64 GB e $1.149 per 256 GB, è l’iPhone più costoso di Apple fino a quel momento. Include un involucro ridisegnato in vetro e acciaio inossidabile, ricarica wireless e doppia fotocamera.

La sua caratteristica principale è un “display Super Retina” edge-to-edge da 5,8 pollici. Display OLED che supporta Dolby Vision e HDR 10.

Touch ID e il tasto Home sono stati rimossi a favore di una nuova sicurezza biometrica: Face ID.

Il chip A11 Bionic funziona in tandem con tecnologie avanzate di rilevamento della profondità per mappare e riconoscere il volto di un utente per sbloccare in modo sicuro l’iPhone o effettuare una transazione con Apple Pay.

La fotocamera TrueDepth può anche animare emoji, che Apple chiama scherzosamente Animoji. La fotocamera frontale TrueDepth da 7 megapixel che abilita Face ID include anche la stabilizzazione automatica dell’immagine e offre la modalità Ritratto per selfie migliori con un effetto di profondità di campo.

La doppia fotocamera posteriore da 12 megapixel include una doppia stabilizzazione ottica dell’immagine e un’apertura f/2.4 migliorata sul teleobiettivo.

Oltre i soliti colori sono disponibili anche argento e grigio siderale.

iPhone Xr

Rilasciato il 26 Ottobre 2018, l’iPhone Xr ha un design in alluminio e vetro in sei finiture, con una migliore resistenza all’acqua e un Display “Liquid Retina” da 6,1 pollici.

È disponibile nei modelli da 64 GB, 128 GB e 256 GB, a partire da $749, e presenta il chip A12 Bionic di Apple con Neural Engine di seconda generazione, il primo chip di 7 nanometri in uno smartphone.

La modalità Ritratto con controllo della profondità è disponibile sulla fotocamera TrueDepth per i selfie, include il supporto per Memoji e face tracking per l’autenticazione Face ID, mentre la fotocamera da 12 megapixel con un obiettivo grandangolare di apertura f / 1.8 ha un nuovo sensore algoritmi software per una messa a fuoco più rapida e ritratti migliorati con controllo della profondità.

iPhone Xs e Xs Max

Disponibili nei negozi dal 21 settembre 2018, iPhone Xs e Xs Max, sono dotati rispettivamente di uno schermo a 5,8 e 6,5 pollici.

iPhone Xs e Xs Max offrono entrambi display OLED Super Retina che supportano Dolby Vision e HDR10 e hanno la gestione del colore a livello di sistema iOS; l’Xs Max aveva il più grande display per iPhone fino all’epoca, con oltre 3 milioni di pixel e la batteria più grande, che promette fino a un’ora e mezza di durata della batteria in più rispetto all’iPhone X.

Il sistema a doppia fotocamera da 12 megapixel offre una profondità avanzata in modalità Ritratto, con la possibilità di regolare la profondità di campo sia in anteprima che in post-acquisizione, per un controllo preciso nella creazione di ritratti; il nuovo sistema consente un rilevamento dei volti più veloce per Face ID, Memoji e app ARKit di terze parti.

Le prestazioni in condizioni di scarsa illuminazione e la stabilizzazione dell’immagine sono state migliorate, sia per la fotografia fissa che per l’acquisizione di video, oltre a una gamma dinamica estesa per migliori dettagli di luci e ombre, e quattro microfoni incorporati possono registrare il suono stereo. Questi modelli sono i primi a includere il chip A12 Bionic di Apple con Neural Engine di seconda generazione.

I modelli nelle configurazioni da 64 GB, 256 GB e 512 GB partono da un prezzo di $ 999 per Xs e di $ 1.099 per Xs Max.

iPhone 11

L’iPhone 11, lanciato il 20 settembre 2019, si presenta con una nuova variante di colore (viola), ha uno schermo di 6,1 pollici, display Liquid Retina HD, processore A13 “Bionic” ed è disponibile in opzioni da 64 GB, 128 GB o 256 GB.

Il sistema di telecamere è dotato di una nuova telecamera ultra ampia che cattura più di quattro volte lo scenario e video 4K fino a 60 fotogrammi al secondo.

Dispone anche di zoom audio, quindi se ingrandisci il video, anche l’audio lo fa.

La fotocamera frontale da 12 megapixel consente i selfie a rallentatore, che Apple ha soprannominato “slofies”. Il sistema di telecamere offre anche una nuova “modalità notturna” per immagini migliori in condizioni di scarsa illuminazione.

Secondo Apple, il chip bionico A13 consente un’ora di utilizzo in più rispetto ai modelli del 2018.

iPhone 11 Pro e 11 Pro Max

Usciti nella stessa data dell’iPhone 11, L’iPhone 11 Pro e il Pro Max hanno un prezzo di partenza di $999. I nuovi telefoni sono disponibili in quattro colori, incluso uno nuovo (Midnight Green), presentano un sistema completamente nuovo a tre telecamere e una varietà di aggiornamenti tecnologici. Lo schermo è da 5,8 pollici o 6,5 pollici.

Display Super Retina XDR, disponibile in opzioni da 64 GB, 128 GB o 256 GB e il telefono utilizza il nuovo processore A13 “Bionic” di Apple e il Neural Engine di terza generazione. Il sistema di telecamere è dotato di una nuova telecamera ultra ampia che cattura più di quattro volte lo scenario e video 4K fino a 60 fotogrammi al secondo. Come iPhone 11, dispone anche di zoom audio, fotocamera frontale da 12 megapixel che consente i selfie al rallentatore e nuova “modalità notturna” per immagini migliori in condizioni di scarsa illuminazione.

iPhone SE

Apple rilascia il 24 aprile del 2020 iPhone SE con un display Retina HD da 4,7 pollici e il pulsante Home con Touch ID che richiamano l’iPhone originale e con un prezzo relativamente basso. L’SE di seconda generazione offre molte delle funzionalità degli iPhone più costosi di Apple, tra cui un chip A13 Bionic, un sistema di camere avanzato con modalità Ritratto e Controllo profondità, video ad alta definizione, capacità di ricarica wireless e lunga durata della batteria.

iPhone 12 mini

Lanciato il 23 ottobre 2020, l’iPhone 12 mini è sottile e incredibilmente leggero, misura solo 5,4 pollici e include il nuovo e potente chip A14 Bionic per un notevole aumento delle prestazioni rispetto ai modelli precedenti. Presenta anche l’ultimo display OLED Super Retina XDR di Apple e una serie di aggiornamenti della fotocamera, ma viene comunque fornito con una disposizione a doppia lente.

Le uniche differenze notevoli tra l’iPhone 12 mini e l’iPhone 12 sono che il mini è più piccolo e ha una durata della batteria stimata di 2 ore inferiore a quella dell’iPhone 12 più grande.

iPhone 12

Rilasciato sempre il 23 ottobre 2020, l’iPhone 12 da 6,1 pollici ha esattamente le stesse caratteristiche specifiche della fotocamera e capacità di elaborazione del 12 mini, tranne per il fatto che si stima che abbia una riproduzione video di 17 ore rispetto alle 15 ore dell’iPhone 12 mini.

Questo modello di fascia media include anche la fotocamera a doppio obiettivo.

iPhone 12 Pro

Rilasciato sempre nella stessa data, l’iPhone 12 Pro vanta alcune fotocamere e aggiornamenti di colore molto superiori rispetto al 12 e al 12 mini, ma ha le stesse dimensioni dello schermo da 6,1 pollici dell’iPhone 12 e include tutte le funzionalità di base presenti nei modelli economici.

Le nuove funzionalità della fotocamera introdotte nel 2020 includono una disposizione a tripla lente con scansione LiDAR, modalità notturna migliorata, portata dello zoom e funzioni dell’obiettivo migliorate.

Apple ha aggiunto le foto in formato RAW per una capacità di editing professionale superiore e ha incluso Dolby Vision fino a 60 fotogrammi al secondo.

iPhone 12 Pro Max

L’iPhone 12 Pro Max, uscito il 13 novembre 2020, offre tutti i vantaggi del 12 Pro, ma con alcuni aggiornamenti e uno schermo più grande da 6,7 ​​pollici, con un miglioramento dell’87% nel modo in cui funziona in condizioni di scarsa illuminazione rispetto ai modelli di iPhone 11 e presenta uno zoom 5x.

In conclusione

L’i-Phone ha fatto molta strada dal suo debutto nel 2007. Quale modello ti piace di più? Conoscevi tutti i modelli? Quali saranno le prossime mosse di Apple da questo punto di vista? Staremo a vedere. Noi di Portale Tecnologia saremo qui a raccontarveli!